domenica 24 giugno 2018

19 maggio 2018: CoderDojo Pavia con ITIS Cardano alla scuola Carducci

Sabato 19 maggio si è svolto l'ultimo appuntamento CoderDojo della stagione 2017/2018 all'insegna della collaborazione e del fare rete tra le realtà del territorio.

Infatti la nostra associazione ha potuto fare rete non solo con la scuola Carducci, come già era accaduto il 21 aprile, il 5 maggio e lo scorso anno, ma abbiamo potuto collaborare con l'ITIS Cardano che ha inviato assieme al prof. Nicola  Muto,
15 ragazzi nell'ambito del progetto di alternanza scuola lavoro. Inoltre, essendo l'appuntamento inserito nel BambinFestival, abbiamo fatto squadra con i volontari del CSV, che ci hanno aiutato nelle fasi operative della giornata.
In questo appuntamento i ragazzi (davvero tantissimi) hanno scelto tra 8 laboratori disponibili: Scratch base ed avanzato, AppInventor, Unity3D, DressCode per Marte con il design thinking, graffiti, HTML5, Sapientino DOC e Mind Designer.

I due laboratori Scratch (sempre i più affollati) hanno visto i ninja all'opera con il loro primo approccio alla creazione dei videogiochi,

in un caso e con la creazione di un videogioco che richiedesse anche l'utilizzo delle variabili nell'altro.
In entrambi i casi i ninja si sono cimentati con fantasia ed entusiasmo nella scoperta e nell'approfondimento di uno strumento, Scratch, creato al di là dell'oceano, con l'intento di permettere ai bambini di esprimere la propria creatività anche nel mondo digitale.

Nel laboratorio di AppInventor i ragazzi si sono cimentati nella creazione di una app che permettesse di scattare le foto e poi editarle aggiungendo baffi, colori ed altro
Nel laboratorio di HTML i ninja hanno proseguito l'esplorazione, ciascuno al proprio ritmo, dei tag HTML creando pagine con inserite immagini, video, tabelle.
Il laboratorio Dress Code ha visto i ragazzi collaborare in una nuova missione spaziale utilizzando gli strumenti del tinkering e del design thinking per creare capi di abbigliamento tecnologici con integrati dei device wearable: microbit e circuit playground.

Il laboratorio di Unity3D ha visto i nostri ninja più grandi cimentarsi nella creazione di un videogioco tridimensionale, frutto di un lavoro collaborativo svolto in questi mesi.

Questo laboratorio ha attirato i modo particolare l'interesse dei ragazzi del Cardano, che hanno scoperto quanto questo strumento possa essere potente e versatile.

I nostri ninja più giovani si sono invece cimentati con gli strumenti Sapientino DOC e Mind designer
per risolvere percorsi e disegnare oggetti geometrici a partire dalle semplici istruzioni vai avanti, gira a destra, gira a sinistra.
Il laboratorio di graffiti ha dato vita ad un'esplosione di colori e di oggetti:
I ragazzi si sono cimentati nella creazione di tante tele colorate,
dove ciascuno ha contribuito per la propria parte, dando luogo ad un risultato sorprendente!

Mentre i ragazzi erano impegnati nei propri laboratori i genitori hanno potuto seguire un seminario, a cura del sociologo Riccardo Codevilla, sul tema: "Quanto è difficilmente bello essere genitori".

I partecipanti ne sono stati entusiasti, ed anzi ci hanno richiesto un corso ad hoc sul tema, da svolgere in associazione.

Un anno ricco di eventi e di crescita per i nostri ninja, be coool!!!

venerdì 11 maggio 2018

5 maggio: CoderDojo Pavia atterra su Marte - Base spaziale Carducci

Sabato 5 maggio si è tenuto presso la scuola Carducci l'ottavo appuntamento CoderDojo Pavia 2018.
I bambini e ragazzi partecipanti, di età compresa tra i 4 e i 16 anni, hanno potuto scegliere tra i 7 laboratori disponibili, quello più congeniale alle proprie ispirazioni e voglia di imparare.
Quasi 90 bambini si sono così trovati, il sabato mattina, a scuola, per coltivare e far crescere la propria creatività, competenza e passione in ambito informatico.
Tutto questo è stato possibile grazie ad una nutrita schiera di mentor che hanno accompagnato i ninja  in questa avventura.
Tutta l'organizzazione alle spalle è resa possibile dal supporto della nostra associazione comPVter, bacino di competenze, risorse umane ed economiche, messe al servizio dell'apprendimento dei giovani ninja CoderDojo Pavia.
I laboratori di creazione videogiochi con Scratch erano due, entrambi pieni fino all'ultimo banco.
Questo strumento di programmazione nato a Boston, che ha ormai compiuto 11 anni, trova grande riscontro nei bambini, che in pochissimo tempo si trasformano da giocatori a programmatori di giochi, animazioni, filmati, con grandissima soddisfazione personale.
I bambini e ragazzi desiderosi di imparare a programmare una App per device mobili hanno partecipato ad App inventor,
dove ad ogni appuntamento CoderDojo imparano a utilizzare i sensori presenti nel dispositivo all'interno della logica d programmazione. Sabato hanno realizzato un videogioco per cellulare dove uno scoiattolo deve raccogliere il maggior numero di ghiande.
I ragazzi iscritti al laboratorio HTML5 hanno utilizzato le sushi card
per scoprire come realizzare un sito web scrivendo direttamente i tag necessari, inserendo immagini, video, link...
I bambini più piccoli hanno svolto il laboratorio nella bellissima palestrina di psicomotricità.
Qui hanno potuto imparare a programmare, senza l'uso di codice ma unicamente di tasti, i robot Sapientino e Mind Designer.
Successivamente hanno potuto utilizzare Scratch Jr su tablet per realizzare, come in una grande avventura, il loro primo programma.
Nel laboratorio Unity3D i ragazzi più grandi hanno proseguito la creazione di un videogioco multilivello collaborativo.
Questa modalità permette loro di collaborare, portando avanti ciascuno un pezzo di avventura differente, che poi sarà riunita in un unico grande gioco.
Infine nel laboratorio Dress Code i bambini si sono trasferiti....su Marte!
Applicando la metodologia del Design Thinking, guidati dagli esperti Silvia Rossi e Riccardo Moreschi, i ninja, suddivisi in tre gruppi, hanno affrontato ciascuno un problema differente, confrontandosi direttamente con i propri "committenti": l'astronauta Elon, l'alieno barista Al, la studentessa Salabim.
Hanno così prima ideato su carta e poi realizzato con materiali anche di riciclo, i prototipi da far provare al proprio committente.
Infine hanno programmato le schedine microBit utilizzandone, a seconda del problema affrontato,
il sensore di temperatura, l'accelerometro, i pulsanti, lo schermo di led, le funzionalità radio di trasmissione da una schedina all'altra.
I ninja hanno vissuto con grande entusiasmo questa occasione di apprendimento, che si sono guadagnati sul campo, convincendo i propri genitori a mettersi in gioco per accompagnarli alla sessione CoderDojo Pavia.
Infatti anche i genitori hanno vissuto la mattina con un ruolo da protagonisti accompagnati dal sociologo Riccardo Codevilla hanno affrontato il tema "Com'è difficilmente bello essere genitori".
Tutte le foto dell'evento sono disponibili qui.
Il prossimo appuntamento, l'ultimo prima della festa di fine anno 2017/2018, sarà sabato 19 maggio, presso la scuola Carducci. Ad aspettare i bambini ancora tanti laboratori che realizzano un connubio tra tecnologia e creatività, ed un laboratorio all'aperto di Graffiti.
Iscrizioni su https://coderdojopv-bbf19.eventbrite.it a partire da martedì 15 maggio h 20:30. Vi aspettiamo!

mercoledì 25 aprile 2018

21 aprile 2018 CoderDojo Pavia alla scuola Carducci

Sabato 21 aprile 2018 siamo stati ospiti presso la scuola Carducci di Pavia per un frizzate appuntamento CoderDojo.

Eravamo presenti con 7 laboratori in parallelo ed un seminario per i genitori!
Grazie alle fantastiche energie dei mentor abbiamo potuto infatti raddoppiare il laboratorio Scratch, che nonostante tutti i posti disponibili ha fatto il tutto esaurito!
Patrizia ha gestito la classe dei ninja alla prima esperienza, dobbiamo dire entusiasta, con il gatto arancione :-D
Mentre Roberto ha gestito la classe dei veterani, che in realtà ha poi accolto anche i ninja un po' più grandi ai primi approcci con Scratch.
Entrambe i mentor ci hanno raccontato l'accoglienza strepitosa che hanno avuto i due giochi proposti: i ninja si sono ritrovati a creare e personalizzare un gioco, secondo i propri gusti, aggiungendo logica, movimento, ma anche suoni, punteggi ....
Riccardo ha guidato la classe AppInventor nella costruzione della App dei pirati alla ricerca di un grande tesoro,
e tra soluzioni che sono emerse non è mancato Salazar!
Monica ha guidato il gruppo HTML,
che ad ogni appuntamento prosegue nella scoperta della magia racchiusa nelle pagine web, introducendo immagini, video, tabelle, link e tanto altro.
Mauro, nella classe Unity 3D ha facilitato lo sviluppo di nuovi livelli del gioco collaborativo,
ed in questo appuntamento sono state introdotte le musiche originali create da uno dei ninja,
nei livelli che ciascuno sta ideando,
guidato dalla propria fantasia e inventiva.
Nella classe Strawbees la creatività ha preso il sopravvento,
portando alla creazione di pinze telescopiche,
caschi spaziali, altalene, catapulte, ombrellini, cupole e tanto altro.
Nella palestra di psicomotricità Antonietta ha accompagnato i ninja più giovai nella scoperta di Sapientino DOC e MindDesigner, così tra un tabellone, un tuffo nella piscina delle palline, un percorso morbido c'è stato anche il tempo di programmare il robot attraverso il tablet per fargli disegnare forme geometriche.
Pierlorenzo, nell'ambito del percorso Minori e Consapevolezza su internet, ha guidato i genitori ad osservare ed analizzare con occhi diversi alcuni temi che a volte sono affrontati, per mancanza di tempo o di aggiornamento, con leggerezza: la protezione dei propri dati personali e le potenzialità del computational thinking.
Potete trovare tutte le foto su Flickr.
Il prossimo appuntamento CoderDojo sarà il 5 maggio, sempre alla scuola Carducci. Tenetevi proti perchè ci sarà una novità nei laboratori!! Iscrizioni su coderdojopv.eventbrite.it a partire da martedì 1° maggio h 20:30.

Be cool @CoderDojo Pavia!!