sabato 1 agosto 2020

Estrazione Kickstart Amiga 500 ed emulazione con Fs-Uae

In questo video vediamo come estrarre e scaricare il Kickstart da un Amiga 500 1.2 con 512 Kb di ram funzionante e munito di emulatore di Floppy Disk Gotek al fine di usarlo su pc.Se non avete un'Amiga e nemmeno un Gotek, è acquistabile con il pacchetto Amiga Forever .

Ovviamente funziona anche con Amiga più performanti!

A seguire emulazione e gioco con Fs-Uae .


domenica 26 luglio 2020

Installazione Gotek su Msx 2

Oggi installazione del gotek su Philips MSX 2 NMS 8280







Dopo aver flashato il firmware Flashfloppy, procedura del tutto analoga a quanto fatto con Amiga (cfr. articolo sul nostro blog: https://compvter.blogspot.com/2020/06/gotek-su-amiga.html ), procediamo a inserire il gotek nel Philips Msx, collegando alimentazione e piattina dati e con Jumper S0 impostato.



Passiamo a formattare la chiavetta in Fat 32.

e all'interno della stessa creiamo un file di testo FF.CFG contenente questa riga:

host = msx

e salviamo.

Ora ci basterà scaricare e copiare delle immagini disco, scaricandole es. da planet emulation

Fatto 100, colleghiamo anche un altoparlantino al gotek per sentire il rumore del floppy.





Accendiamo l'msx con la chiavetta inserita, le immagini disco saranno selezionabili tramite i tastini del gotek, al numero 0 ci sarà la prima in ordine alfabetico, all'1 la seconda, e così via. A presto con un display oled per poter visualizzare il nome dell'immagine disco e un alloggiamento per il gotek stampato in 3d!





Qui un breve video dell'esperienza... senza il secondo pulsante per sparare le bolle e con un joystick poco collaborativo!




Giulio, 25 Luglio 2020

mercoledì 22 luglio 2020

Giochi elettronici portatili: Merlin

Questo oggetto è un altro ricordo di famiglia, appena uscito nel lontano 1979 o giù di lì fece parecchio scalpore.

Non tutti gli oggetti però sono progettati per durare, maledetta tastiera a membrana !

Fatevi quattro risate assistendo alla mia ennesima figuraccia...


domenica 5 luglio 2020

Installazione Gotek su Atari Ste 1040

Oggi installazione del gotek su Atari Ste 1040.

Dopo aver flashato il firmware Flashfloppy, procedura del tutto analoga a quanto fatto con Amiga, procediamo a inserire il gotek nell'Atari St, con Jumper S0 e piattina dati che.... dopo un bel po' di errori r.6 e altri non decifrabili, dubbi su chiavette, jumper, firmware, Gotek, commenti, esclamazioni e quant'altro...  scopriamo va montata... al contrario di ogni logica 🤣




Per riassumere, Jumper S0 e chiavetta fat 32 con nella root i files che si trovano nella distribuzione flashfloppy qui

HxC_Compat_Mode/Atari_ST/AUTOBOOT.HFE
HxC_Compat_Mode/HXCSDFE.CFG

Più immagini disco in formato .st (non .msa, ma vedremo in seguito come convertirle)

Ecco che l'atari dopo innumerevoli imprecazioni (era connesso a un monitor atari in bianco e nero che non permette l'uso dei giochi!!!) prende vita, con un'interfaccia per la selezione delle immagini disco quasi identica a quella Amiga.




Ecco quindi un famoso gioco per St, Gods:





Per rendere l'installazione più coinvolgente ci avventuriamo alla ricerca di un altoparlante per simulare il rumore del floppy tramite il Gotek... arrivamo a smontarne da vari pc, credendo erroneamente che gli Altec Lansing di un portatile siano i migliori... invece quello di un vecchio pentium 4 slot 478 della hp lo batte alla grande, e si inserisce perfettamente all'interno del case dell'ste (vedere foto sopra), fissato tramite biadesivo e connesso al Gotek tramite il connettore nei pin JB (verso il posteriore del gotek in teoria il rosso dell'altoparlante, verso il lato anteriore il nero).





E qui uno strumento per convertire a lotti immagini disco formato msa in immagini disco in formato st, qui usato tramite Wine 4.0.3 su distro ubuntu, scaricabile qui : http://hxc2001.free.fr/floppy_drive_emulator/index.html#download




Giulio, 5 Luglio 2020

giovedì 2 luglio 2020

Giochi elettronici portatili - flipper

Direttamente dalla mia vecchia cameretta, ecco in assoluto il mio gioco elettronico portatile preferito:


In un primo momento mi sono un po' preoccupato, anche con i contatti delle pile in perfette condizioni, non si avviava.

Cavoli, stavo per mettermi a piangere.
Quando poi mi sono accorto che il problema risiedeva semplicemente nell'interruttore che, se portato fino in fondo, non accende il flipper. Ma se lasciato quasi a fine corsa funziona perfettamente.
Fiuuuu !

martedì 30 giugno 2020

Giochi elettronici portatili - a tema calcio

Ecco a voi uno "speciale" dedicato ai primordiali giochi elettronici portatili, a tema calcio !


Fatemi sapere che cosa ne pensate lasciando un commento !

mercoledì 17 giugno 2020

Gotek su Amiga

Oggi vi parlo dell'esperimento fatto da me e Dino stasera, ovvero l'installazione del Gotek su un Amiga 500.

Gotek è un emulatore floppy che si monta al posto del floppy drive originale e permette di usare al loro posto una chiavetta usb contenente immagini disco in formato adf (Amiga Disk File) e dimenticare gli ormai super inaffidabili supporti magnetici, consentendo di avere lo sterminato parco giochi-demo-ecc di Amiga su una sola chiavetta a portata di clack!!!

Qui un video, e sotto la procedura d'installazione.



Occorente:

0) Il gotek, dal costo di ~ 20 €
1) programmatore Usb-Seriale, ~ 2 €
2) 4 cavetti Dupont femmina femmina di colori differenti per programmare il gotek - di cui poi 2 serviranno per alimentarlo dentro l'Amiga (in alternativa un cavo di alimentazione per floppy, anche quello del floppy originale Amiga se non fissato),
3) un stripline da 4 elementi
4) un jumper per cortocircuitarne 2 (può bastare anche una pinzetta)

Opzionalmente, un adattatore da stamparsi in 3d per poterlo inserire nel case in modo elegante.

Provvediamo a saldare sul gotek lo stripline da 4, come in questa foto, vicino al connettore di alimentazione. Ricordiamoci inoltre di spostare da da S1 a S0 il pin di chiusura, noi l'abbiamo fatto alla fine prima di connetterlo all'Amiga.



E a connettere su un sistem linux il programmatore usb-seriale ( Prolific USB to Serial TTL ).



Infatti per far funzionare il gotek su macchine "retro" come Amiga, serve installarci sopra un firmware che permettere di usarlo con una moltitudine di sistemi vintage.

Il Firmware, open source, si chiama FlashFloppy, and is a floppy-drive emulator for the ubiquitous Gotek hardware. Connect to retro machines just like a real floppy drive but use disk images on a modern USB stick!

    Say goodbye to old and unreliable floppy disks
    Download and play from the disk-image archives for your retro machines

Si scarica all'indirizzo https://github.com/keirf/FlashFloppy

Sezione releases

Su linux, installiamo stm32flash

E scarichiamo il firmware, https://github.com/keirf/FlashFloppy/releases

Colleghiamo il tutto

Arancione: connettere a Rx del dispositivo Usb
Rosso: connettere a Tx del dispositivo Usb
Giallo: 5v del dispositivo Usb
Verde: Gnd del dispositivo Usb
Chiudiamo anche con un jumper i primi due pin a sinistra



Da superuser:


# stm32flash -k /dev/ttyUSB0
# stm32flash -vw FF_Gotek-firmware.hex /dev/ttyUSB0
(il file ha un numero di versione nel nome, va scelto comunque quello con estensione .hex)





Come vediamo dallo screenshot stati necessari un paio di tentativi, poi ha funzionato.

Qui un video improvvisato della procedura, fatto mentre programmavamo altri gotek su Linux.



Al termine vediamo "Wrote and verified... 100%" che indica il buon esito dell'operazione.

Ora nella chiavetta da inserire nel gotek, da formattarsi in fat 32, copiamo

    HxC_Compat_Mode/Amiga/AUTOBOOT.HFE
    HxC_Compat_Mode/HXCSDFE.CFG

Nella directory principale della chiavetta.

Montiamo il gotek nell'amiga avendo cura di cortocircuitare i pin S0 sulla scheda, per alimentarlo usiamo il 5v e il GND (attenzione a non usare il +12v!)

Vediamo come connettere l'alimentazione sull'Amiga, in questo caso un 500 1.2 rev5 senza esplicitati i voltaggi sulla motherboard (nella rev 6 dovrebbero essere scritti).

Connessione Rosa: Verso il Gnd del Gotek
Connessione Arancione: verso il +5v del Gotek

(La piattina a sinistra è quella della tastiera )




Ricolleghiamo la piattina dati ed ecco che funziona. Con un adattatore da stampare 3d, scompare pure all'interno dell'A500 ( modello 3d )





Nella parte detra, vediamo lo sportellino a sinistra che purtroppo era assente, e che in realtà non è progettato benissimo, ha richiesto un intervento di limatura.






Possiamo scegliere i floppy in formato adf che possiamo copiare nella chiavetta tramite i tasti freccia all'avvio, e bootare con F7. Per poi cambiare floppy, usiamo i tastini sul gotek stesso fino a raggiungere 000 che è il file selector

Per raggiungere più rapidamente la posizione 000, è possibile premere contemporaneamente i due pulsantini.

Normalmente i floppy sono accessibili in sola lettura. Per renderli scrivibili, è necessario creare un file di configurazione (testo semplice) nella directory radice della chiavetta, chiamato FF.CFG con all'interno questo contenuto:

write-protect = no




Ed eccoci pronti per giocare!



Davvero carino!

Per testare l'Amiga esiste un floppy apposito, virtuale ovviamente, dello stesso autore del firmware per il Gotek:  https://github.com/keirf/Amiga-Stuff

Qui uno screenshot che conferma il buon funzionamento della memoria ram, 512 Kb:





Per rendere l'installazione più coinvolgente ci avventuriamo alla ricerca di un altoparlante per simulare il rumore del floppy tramite il Gotek... arrivamo a smontarne da vari pc, credendo erroneamente che gli Altec Lansing di un portatile siano i migliori... alla fine per questo Amiga optiamo per un comunissimo 8 Ohm 0.5W di un pc in dismissione.

Si inserisce perfettamente all'interno del case dell'Amiga (vedere foto sotto), fissato tramite biadesivo e connesso al Gotek tramite il connettore nei pin JB (verso il posteriore del gotek in teoria il rosso spesso indicato con + dell'altoparlante, verso il lato anteriore il nero spesso indicato con -).



 

Giulio, 16/6/2020 (edit 1/7/2020, edit 2 6/7/2020, edit 3 21/7/2020)